CARE - Catalogo di Azioni ben descritte Rivolte all'Equità
Il catalogo identifica, dissemina e facilita la trasferibilità di esperienze di promozione e prevenzione della salute caratterizzate da un'esplicita attenzione al contrasto delle disuguaglianze.
Le esperienze sono descritte in schede sintetiche che è possibile selezionare a partire dalla tabella sottostante o dalla casella di ricerca guidata.

Tutorial


Area tematicaTarget
Bambini (di età 0-18 anni)Persone anzianeMigranti/gruppi etniciDonnePersone con disabilitàTutta la popolazione di un' area/quartiere/cittàLavoratori per la comunità/assistenti socialiStaff del comuneAltri target
Approccio integrato di promozione della salute a livello locale o nazionale268151182311812
Attività fisica964438323
Consumo: cibo e dieta sana921205105
Pianificazione e controllo urbano947639433
Spazi verdi535425121
Trasporto pubblico323214131
Pedonalità332236141
Scuole salutari1311102225
Sviluppo precoce del bambino31047015215
Casa334336321
Coesione sociale, capitale sociale149119815656
Rischi Ambientali524214312
Riduzione della povertà643244223
Gruppi di popolazione vulnerabili3011138111910517
Altri temi200100002

RICERCA GUIDATA

AREA TEMATICA :
TARGET :
 
 
Ricerca per parole libere :
Si consiglia di usare pochi termini, di non usare congiunzioni, preposizioni o articoli.
I termini saranno ricercati nei campi titolo, descrizione e parole chiave.
 
Documenti selezionati : 5
Cancella la selezione
Torna alla ricerca


🤩 🤩 🤩 9/12
"TALENTI LATENTI" rete per un welfare di comunità
Titolo originale: "TALENTI LATENTI" rete per un welfare di comunità
Descrizione dell'intervento: il progetto vuole contrastare il disagio sociale ed economico dei lavoratori o ex lavoratori (e familiari) e ridurre il rischio povertà attraverso una serie di azioni che prevedono: aumento competenze inerenti la comunicazione/relazione con figli preadolescenti e adolescenti; educazione finanziaria; gestione dello stress attraverso tecniche corporee; promozione attività fisica attraverso la creazione di gruppi di cammino; promozione alimentazione "sana"; orientamento verso servizi per l'infanzia per neo mamme. Inoltre, vuole sviluppare nuove modalità di lavoro tra pubblico sociale/sanitario e privato sociale/puro, attraverso strumenti quali ad esempio "i buoni servizio" di sostegno al reddito, lo sportello itinerante di orientamento Welfare Point, la figura dell'amministratore di sostegno per i caregiver.
Luogo dove è implementata la pratica: Piemonte - Territori di Alba e Bra (provincia di CUneo)
Parole chiave: welfare di comunità, contrasto povertà, disagio socioeconomico, empowerment
Visualizza scheda completa


🔵
Aziende che Promuovono Salute – Rete WHP Lombardia
Titolo originale: Aziende che Promuovono Salute – Rete WHP Lombardia
Descrizione dell'intervento: Obiettivo generale: promuovere cambiamenti organizzativi dei luoghi di lavoro al fine di renderli ambienti favorevoli alla adozione consapevole ed alla diffusione di stili di vita salutari, concorrendo alla prevenzione delle malattie non trasmissibili.
Queste iniziative adottano un approccio multi componente (che agisce contestualmente sui diversi fattori di rischio/determinanti di salute) e vedono il coinvolgimento di tutti i livelli interessati, dai responsabili politici alle comunità locali (empowerment di comunità).
Luogo dove è implementata la pratica: Regione Lombardia, Italia
Parole chiave: ambiente di lavoro, benessere, sviluppo comunitario
Visualizza scheda completa


🔵
L'impatto delle tasse sul junk food in Ungheria
Titolo originale: The impact of taxes on ‘junk food’ in Hungary
Descrizione dell'intervento: Nel luglio 2011, l'Ungheria ha approvato una legge per imporre tasse sul contenuto di sale, zucchero e stimolanti di varie categorie di alimenti e bevande, tra cui le bevande zuccherate, le bevande energetiche e i prodotti zuccherati preconfezionati. L'imposta sui prodotti per la salute pubblica (PHP) viene applicata con aliquote variabili. Le bevande analcoliche, ad esempio, sono tassate a circa 0,02 euro al litro e i dolciumi a circa 0,40 euro al chilogrammo. La tassa si applica anche ai prodotti ad alto contenuto di sale, compresi gli snack salati con >1g di sale per 100g, i condimenti con >5g di sale per 100g e gli aromi >15g di sale per 100g. Il ricavato dell'imposta serve a finanziare i servizi sanitari pubblici e contribuisce all'1% del reddito del servizio, ed è stato utilizzato per aumentare i salari degli operatori sanitari.
Luogo dove è implementata la pratica: Ungheria
Parole chiave: alimetazione sana, tassazione, junk food, politica, dieta sana
Visualizza scheda completa


🔵
PRALIMAP-INES (Promozione del cibo e dell'attività fisica - Disuguaglianze di salute )
Titolo originale: PRALIMAP-INES (PRomotion de l’ALIMentation et de l’Activité Physique - INÉgalités de Santé )
Descrizione dell'intervento: La sperimentazione PRALIMAP-INÈS comprende adolescenti classificati in 2 gruppi secondo il punteggio della Family Affluence Scale (FAS): abbienti (FAS > 5) e meno abbienti. A tutti gli adolescenti viene offerta una gestione standard delle cure, basata sul principio dell'educazione del paziente attraverso 5 sessioni collettive.
A 2/3 degli adolescenti meno abbienti viene offerta una gestione delle cure rafforzata con attività individuali basate sui loro bisogni e finalizzate a superare le principali barriere che si ipotizzano siano alla base delle disuguaglianze sociali in materia di salute.
L'obiettivo primario della sperimentazione PRALIMAP-INÈS è quello di valutare l'efficacia di un intervento a livello scolastico per affrontare le disuguaglianze sociali negli adolescenti in sovrappeso attraverso tre modalità di confronto:
- una gestione dell'assistenza rafforzata negli adolescenti a basso livello socioeconomico rispetto a una gestione standard dell'assistenza negli adolescenti ad alto livello socioeconomico,
- una gestione dell'assistenza standard negli adolescenti con un alto livello socioeconomico rispetto agli adolescenti con un basso livello socioeconomico,
- una gestione dell'assistenza rafforzata rispetto a una gestione dell'assistenza standard negli adolescenti a basso reddito.
Luogo dove è implementata la pratica: Vosges, Francia
Parole chiave: stili di vita, dieta sana, intervento educativo, supporto individuale
Visualizza scheda completa


🔵
Riformulazione di prodotti alimentari
Titolo originale: Food product reformulation
Descrizione dell'intervento: Il presente caso studio descrive le modifiche che Albert Heijn, principale catena di supermercati olandesi, ha apportato ai propri prodotti in accordo con il governo olandese. I prodotti sono stati riformulati per ridurre la presenza di sale, grassi saturi e zuccheri e sono stati testati da panel di clienti, compresi bambini, per garantire che il gusto rimanesse gradevole.
Nel 2016 Albert Heijn ha deciso,nel corso di un altro intervento, di utilizzare imballaggi a misura di bambino, come quelli dei personaggi dei cartoni animati, solo su prodotti destinati ai bambini e che rispondessero a determinati criteri nutrizionali, come ad esempio non più di 5g di zucchero aggiunto (per 100g) per categorie come i latticini e i cereali. I livelli di zucchero nei prodotti per bambini sono stati ridotti a un massimo di 9,5g di zucchero totale con 5g di zucchero aggiunto (per 100g).
Nel giugno 2016 Albert Heijn ha annunciato di aver ridotto il contenuto di sale fino al 30% nelle verdure lavorate e nei piatti pronti, e tra il 13% e il 22,5% nel pane fresco. Gli sforzi per ridurre lo zucchero hanno portato alla riformulazione di oltre 100 prodotti entro la fine del 2016: sono state ottenute riduzioni percentuali fino al 40%.
Luogo dove è implementata la pratica: Olanda
Parole chiave: alimentazione sana, mercato, consumo consapevole, dieta sana, stili di vita
Visualizza scheda completa
 



Ricerca per Macro Obiettivi del Piano Nazionale della Prevenzione (PNP) 2020-2025


Dors Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute