Vai al contenuto

Dors

La distanza tra Chiara Ferragni e il Ministero della salute

La evidence-based medicine probabilmente non riesce più a semplificare un approccio utile all’interpretazione delle nuove fonti di informazione in medicina. In questo ambito qualcuno si chiede, anche, quale ruolo dovrebbe avere l’istituzione pubblica nel prevenire ed evitare i rischi associati all’uso di strumenti nati soprattutto per fini di mercato e difficilmente impiegabili nella sfera della sanità pubblica. Ad esempio, il Ministero della salute deve diventare esso stesso un super influencer in competizione con tutti gli altri? O piuttosto deve aiutare a far crescere una massa critica comune che è essenziale per il debunking, ossia per disinnescare i potenziali rischi associati al fenomeno?

Non ci siamo però concentrati solo sui rischi ma abbiamo provato a sondare eventuali potenzialità: se, ad esempio, queste nuove modalità di comunicare riescano a colmare l’incapacità di ascolto e di coinvolgimento da parte degli strumenti più tradizionali. Uno dei determinanti per essere un influencer è quello di avere un ampio seguito, mentre il puro mercato si concentra esclusivamente sul messaggio in uscita: dunque un nuovo compito potrebbe essere proprio quello di saper raccogliere più efficacemente i bisogni di informazione in sanità pubblica e rispondere efficacemente ad essi.

 Il Supplemento a Recenti Progressi in Medicina — Vol. 114, numero 11, novembre 2023, fa il punto su questo tema attraverso le riflessioni dei professionisti del mondo della sanità.

 INDICE DEL NUMERO

Il messaggio e il mezzo
Antonio Addis
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S3
Download PDF

Benvenuti nel mondo favoloso degli influencer
Intervista a Maria Angela Polesana
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S4-S6
Download PDF

Gli influencer che parlano di salute e sanità
Eugenio Santoro
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S7-S8
Download PDF

Tazze da tè e algoritmi
La timeline
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S10-S11
Download PDF

Filo diretto con i cittadini. I vantaggi e i rischi per l’informazione scientifica
Intervista a Nino Cartabellotta, Salvo Di Grazia, Pierluigi Lopalco, Walter Ricciardi, Simona Scarioni, Roberta Villa, Antonella Viola
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S12-S17
Download PDF

E se il Ministero della salute diventasse un influencer?
Ursula Kirchmayer
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S17
Download PDF

Comunicare il dubbio può rendere più credibili
Vittorio Fontana
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S18-S19
Download PDF

Il mondo degli influencer? Bello, ma non ci vivrei
Interista a Francesca Patarnello, Dario Scapola, Ivan Silva Romero
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S22-S25
Download PDF

Degli influencer, della comunicazione e della stupidità dei colti
Intervista a Vera Gheno
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S26-S27
Download PDF

Vigilare sugli influencer della salute
Maria Frega
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S28
Download PDF

Gli integratori alimentari in pasto ai social media
Francesca Menniti Ippolito, Ilaria Ippoliti
Recenti Prog Med 2023;Suppl Forward31;S29
Download PDF

 

Articoli correlati

Marzo
20

La semplicità vince: il plain language per la comunicazione in Sanità Pubblica

Come scrivere in modo chiaro, semplice e accessibile? In che modo possiamo raggiungere i nostri destinatari con una comunicazione per la salute efficace? Dors ha tradotto la guida dedicata al
Eleonora Tosco, Elisa Ferro, Elena Barbera
Marzo
18

Effetto dell’esercizio fisico sulla depressione: una revisione sistematica e meta-analisi di studi randomizzati e controllati

La revisione dimostra l’efficacia sulla depressione di diverse modalità di esercizio fisico: camminata, jogging, aerobica mista, yoga, tai chi e qigong. Gli effetti apparivano proporzionali all’intensità dell’esercizio prescritto e lo
Lidia Fubini
Febbraio
21

Gentilezza e solidarietà migliorano la salute

Interventi prosociali ed esiti sanitari: questa revisione sistematica e meta-analisi indaga le associazioni tra interventi prosociali e risultati di salute, nonché le barriere e i facilitatori di tali interventi. Le
Lidia Fubini

Iscriviti gratuitamente
alla nostra newsletter

O seguici sui nostri canali