Vai al contenuto

Dors

Giornata mondiale dell’attività fisica. I materiali per l’edizione 2023

Nel 2022, la Sanità locale piemontese ha dedicato una parte importante della programmazione delle attività del Piano di Prevenzione allo sviluppo di progettualità intersettoriali a favore di stili di vita salutari e attivi nei primi anni di vita, nei bambini, negli adolescenti, negli anziani, in chi convive con una malattia cronica e degenerativa, e in coloro che vivono in condizioni di fragilità fisica, mentale e sociale.

In questi processi, che mirano a rendere nuovamente protagonista la promozione della salute e del benessere – dopo gli anni in cui la pandemia di Codiv-19 è stata la protagonista principale –, si colloca la celebrazione della Giornata mondiale dell’attività fisica (6 aprile). Questa giornata è considerata dai professionisti della salute pubblica, e da quanti sono impegnati, in tutti i settori, nella promozione di stili di vita attivi a favore della salute, del benessere e dell’ambiente, come un’occasione di informazione, sensibilizzazione verso le persone e come un’opportunità per rimarcare la volontà di lavorare insieme alle amministrazioni locali e all’associazionismo nel rendere l’offerta dell’attività fisica evidente, diffusa, per tutti.

Lo slogan dell’edizione di quest’anno Divertiti! Fai movimento! ci ricorda come il movimento sia anche divertimento, socializzazione, condivisione.

Nella nostra vita quotidiana diverse sono le possibilità per essere attivi in modo piacevole, anche stando all’aria aperta, in mezzo alla natura, come per esempio:

  • camminare
  • andare in bicicletta
  • partecipare a giochi di movimento
  • fare sport
  • ballare
  • collaborare alle iniziative e agli eventi messi in campo dalla nostra comunità, di volontariato, sociali, culturali, sportivi.

Adottare, ogni giorno, uno stile di vita attivo rigenera sia il nostro corpo che il nostro spirito.

 

I materiali di comunicazione

Dors, da dieci anni, traduce come strumenti di comunicazione per celebrare il 6 aprile, i materiali realizzati dall’Agenzia di salute pubblica della Catalogna (Dia Mundial de l’Activitat Física. Agència de Salut Pública de Catalunya (ASPCAT) (gencat.cat).

Per l’edizione 2023 rendiamo disponibili, in lingua italiana, il poster e il decalogo 10 ragioni per rendere più attiva la tua vita.
Poster e decalogo sono scaricabili, alla fine di questo articolo, in formato PNG e PDF per la stampa.

Potete:

  • affiggere il poster e il decalogo nei luoghi di lavoro, in tutti i servizi e i luoghi che si rivolgono ai cittadini, nelle scuole, nei centri sportivi, …
  • affiggere il poster e il decalogo sul vostro posto di lavoro in prossimità di ascensori, distributori automatici, ingresso mensa
  • inviare poster e decalogo, attraverso la posta elettronica, ai colleghi, ai diversi portatori d’interesse con cui lavorate
  • mettere a disposizione poster e decalogo su sito web e intranet aziendali segnalando anche le eventuali iniziative che metterete in campo, o a cui parteciperete, per celebrare il 6 aprile (appuntamenti seminariali tematici, eventi sportivi, camminate per scoprire percorsi culturali e urbani, …).

 

Gli strumenti di advocacy

Per facilitare il dialogo e sostenere il coinvolgimento nello sviluppo di processi intersettoriali a favore della salute e degli stili di vita attivi, Dors ha tradotto “10 Ways to prioritise physical activity actions”, una nuova guida per l’advocacy – realizzata a fine 2022 dalla Società Internazionale per l’attività fisica e la salute (Ispah) – che arricchisce il documento “Eight investments that work for physical activity”, tradotto da Dors nel 2021.

La guida è un documento breve, ma operativo che descrive 10 fasi da compiere in un percorso di collaborazione per dare priorità alla promozione dell’attività fisica nelle agende dei decisori locali. Scarica la guida in formato PDF a fine di questo articolo.

Sempre sul sito Ispah.org è attiva “8 Investiments Community Hub”: una comunità on line di buone prassi suddivise per gli 8 investimenti che funzionano per promuovere l’attività fisica.
Su questa pagina web, che si presenta come un blog, è possibile pubblicare la storia di un progetto e il suo materiale fotografico e documentale: è un’ottima opportunità per far conoscere i vostri progetti di promozione dell’attività fisica a un pubblico internazionale.

Tra i progetti attualmente pubblicati, vi è anche Camminare sui sentieri del benessere, dell’ASL TO4, che ha ottenuto il bollino di buona pratica DoRS nel 2015.

Questo progetto, dell’Asl TO4,  nasce per offrire alla popolazione adulta – in particolare alle persone più sedentarie e affette da patologie esercizio sensibili – la possibilità di incrementare la propria attività fisica attraverso la pratica del nordic walking. In questo progetto sono coinvolte le amministrazioni comunali locali, le società sportive e le associazioni del territorio e l’Università degli studi di Torino – Corso di Laurea in scienze infermieristiche.

Abbiamo intervistato Maurizio Gottin, che è stato il responsabile e l’ideatore di questo progetto e che ha deciso di valorizzarlo anche su 8 Investiments Community Hub:

1. Quali opportunità hai colto nella comunità di pratica realizzata da Ispah per il progetto di diffusione del nordic walking?

La principale opportunità che ho colto è quella di divulgare il progetto di diffusione del nordic walking, con particolare riferimento al nostro originale e decennale modello operativo dei Campus del cammino, in contesti diversi dall’ASL TO4, dalla Regione Piemonte e da chi consulta la banca dati Pro.Sa. (le abituali vie attraverso cui oggi un cittadino o uno stakeholder può venire a conoscenza dell’iniziativa).

2. Quali sono i principali passaggi da fare per candidare un progetto alla pubblicazione sulla comunità di pratica di Ispah?

Per sottoporre il progetto ho aderito a un invito di Ispah rivolto a tutti gli interessati in occasione della Giornata mondiale dell’attività fisica 2022: veniva offerto il supporto di un loro esperto per pubblicare racconti di personali esperienze di promozione dell’attività fisica tramite un blog sulla pagina WEB di Ispah. Nel mio caso sono stato assistito da una docente di un Ateneo scozzese, con la quale sono intervenuti scambi di materiali, riferimenti bibliografici, bozze e revisioni delle stesse fino a giungere alla versione definitiva dell’articolo da pubblicare. Presumo che l’invito si ripeterà alla prossima Giornata mondiale, altrimenti chi è interessato può scrivere direttamente a ISPAH dalla sezione “Contact Us” del sito https://ispah.org/.

3. Dalla pubblicazione del progetto “Camminare sui sentieri del benessere”, hai avuto dei ritorni, come richieste di contatti, approfondimenti sul progetto?

Non ho ancora avuto ritorni o richieste, ma il lavoro di stesura definitiva è stato molto lungo e la pubblicazione è avvenuta solo verso fine del mese di gennaio 2023; Ispah mi ha comunque avvisato che avrebbe dato notizia della pubblicazione anche attraverso i propri canali, istituzionali e social.

 
Vai al progetto Camminare sui sentieri del benessere, pubblicato su 8 Investments Community Hub di Ispah.

 

Foto articolo da depositphotos.com

Articoli correlati

Marzo
27

Giornata mondiale dell’attività fisica. I materiali per l’edizione 2024

Per celebrare l’edizione di quest’anno, Dors mette a disposizione un poster e un decalogo per realizzare iniziative di sensibilizzazione in collaborazione con Comuni e Associazioni sul tema delle comunità attive.
Alessandra Suglia, Luisa Dettoni
Marzo
26

Glossario OMS 2021: le parole hanno la forza di cambiare il mondo!

Antonella Bena, Responsabile della SS DoRS, presenta il nuovo Glossario OMS della Promozione della Salute.
Antonella Bena
Marzo
18

Effetto dell’esercizio fisico sulla depressione: una revisione sistematica e meta-analisi di studi randomizzati e controllati

La revisione dimostra l’efficacia sulla depressione di diverse modalità di esercizio fisico: camminata, jogging, aerobica mista, yoga, tai chi e qigong. Gli effetti apparivano proporzionali all’intensità dell’esercizio prescritto e lo
Lidia Fubini

Iscriviti gratuitamente
alla nostra newsletter

O seguici sui nostri canali