In evidenza questo mese

Interventi sul patrimonio del verde urbano. Una guida per la progettazione partecipata

La pianificazione di ambienti urbani salutari richiede un’attenta capacità decisionale per permettere a tutti i cittadini di vivere in ambienti salutari. Su richiesta dell’Ufficio Regionale per l’Europa dell’OMS, Dors ha curato la traduzione italiana del documento: ‘Urban green spaces. A brief for action” (2017).

Due domande a...Glenn Laverack

Il Professor Glenn Laverack dell’University of Southern Denmark e, fino al 2015, Technical Officer dell’unità di promozione della salute dell’O.M.S. di Ginevra, inaugura il ciclo di interviste che abbiamo realizzato a chi in questi 20 anni, con ruoli e modalità differenti, ha accompagnato il lavoro del nostro Centro di Documentazione.

"Ora sto bene, sono pulito da due anni" diceva spesso Paolo.

Era un novembre freddo, la neve aveva cominciato a scendere già dalle prime ore del mattino. Quel giorno Matteo, titolare di una piccola azienda che si occupa di manutenzione delle aree verdi, dopo tanti anni che lavorava da solo, era con Paolo che gli era stato raccomandato dalla scuola agraria presso cui aveva seguito dei corsi di formazione.

Se si cambia l’inizio di una storia si può cambiare tutta la storia

Assicurare ai bambini, fin dalla nascita, una cura attenta e sollecita ai loro bisogni, per garantirne una crescita sana, deve essere l'obiettivo di ogni nazione nel mondo. Sul tema, il Centro per la salute del bambino ha tradotto il documento "Nurturing care for early childhood development", che Dors rende disponibile. Accompagna la traduzione una videointervista a Giorgio Tamburlini, che ha collaborato alla scrittura e traduzione del documento.   

10 ottobre: Giornata Mondiale della Salute Mentale

Mercoledì 10 ottobre è indetta la Giornata Mondiale per la Salute Mentale al fine di sensibilizzare, in generale, la popolazione sul tema dei disturbi mentali e di agire nell’ottica della consapevolezza e della prevenzione.

Manuale PNEI e scienza della cura integrata. La terza intervista-recensione

“Un messaggio arriva chiaro e forte dal Manuale: cambiare l’attuale paradigma di cura improntato dal riduzionismo, per andare verso un approccio integrato ed empowerizzante che guardi la persona nella sua interezza” scrive Mariella Di Pilato, psicologa della salute e operatrice DoRS sull’opera di Francesco e Anna Giulia Bottaccioli.

Health Design: spazi, arte e partecipazione per la salute

Dors promuove, in collaborazione con altri partner, un seminario sull’Health Design (19 ottobre) in occasione del mese che la Città di Torino dedica all’accessibilità, tema scelto per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. I luoghi di vita e lavoro, come la scuola, i servizi sanitari e il verde possono diventare luoghi più accessibili e salutari con la partecipazione dei cittadini fin dal momento della progettazione.

L'ultimo volo dell'airone: storia di un infortunio sul lavoro

Tommaso era un giovane operaio di 23 anni, stava lavorando su un tetto di un edificio usato come deposito di materiali. Quel giorno lui e il suo collega dovevano sostituire delle lastre in fibrocemento che si erano deteriorate. Avevano sistemato un asse di legno su cui sarebbero dovuti passare trasportando le nuove lastre.