Vai al contenuto

Dors

Survey dell’ISS sui baby-Hikikomori italiani

Lo studio ‘Dipendenze comportamentali nella Generazione Z’, realizzato dal Dipartimento Politiche antidroga della presidenza del Consiglio dei ministri e il Centro nazionale dipendenze e doping dell’ISS – Istituto superiore di sanità ha fotografato la realtà degli Hikikomori italiani, sempre più giovani.

Il fenomeno dell’isolamento sociale è stato indagato attraverso interviste realizzate nell’autunno del 2022, che hanno coinvolto più di 8.700 studenti tra gli 11 e i 16 anni (scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio nazionale): l’1,8% di studenti di 11-13 anni e l’1,6% di 14-17enni hanno dichiarato di essersi isolati tutti i giorni negli ultimi 6 mesi. Sono le ragazze quelle che tendono maggiormente a isolarsi nella propria stanza, e l’età più critica risulta essere i 13 anni. E’ stata anche indagata la relazione genitori – figli: è emerso che oltre il 72 % dei ragazzi di scuola media che presenta una “tendenza rischiosa” al ritiro sociale dichiara una difficoltà di comunicazione coi genitori; la percentuale sale a quasi 78 % nei ragazzi delle scuole superiori con la stessa tendenza.

 

Articoli correlati

Marzo
27

Giornata mondiale dell’attività fisica. I materiali per l’edizione 2024

Per celebrare l’edizione di quest’anno, Dors mette a disposizione un poster e un decalogo per realizzare iniziative di sensibilizzazione in collaborazione con Comuni e Associazioni sul tema delle comunità attive.
Alessandra Suglia, Luisa Dettoni
Febbraio
20

Bambini e adolescenti: come promuovere e sostenere il loro benessere e la loro salute mentale?

La Commissione Europea, in collaborazione con NESET (Network of Experts on the Social Dimension of Education and Training) ha creato una serie di schede informative dedicate alla promozione della salute
Marina Penasso
Febbraio
20

Mindfulness oggi: quale presente e quale futuro.

La pratica meditativa permette di sviluppare una consapevolezza piena (Sati-mindfulness) e ha quattro fondamenti: la consapevolezza del corpo, delle tonalità edoniche, degli stati mentali (cognitivi e affettivi), di come facciamo
Claudio Ritossa

Iscriviti gratuitamente
alla nostra newsletter

O seguici sui nostri canali