CARE - Catalogo di Azioni ben descritte Rivolte all'Equità
Descrizione: Scheda non ancora valutata  



Indicatori di equità della salute urbana
Titolo originale: Spatial Urban Health Equity Indicators (SUHEI)
Anno di avvio: 2015
Fonte:JAHEE
Luogo dove è implementata la pratica: Olanda, Germania. Caso studio Dortmund
Area tematica:Approccio integrato di promozione della salute a livello locale o nazionale
Pianificazione e controllo urbano
Spazi verdi
Trasporto pubblico
Coesione sociale, capitale sociale
Rischi Ambientali
Gruppi di popolazione vulnerabili
Target:Bambini (di età 0-18 anni)
Migranti/gruppi etnici
Tutta la popolazione di un' area/quartiere/città
Altri target
Altri target: persone con un reddito basso
Descrizione dell'intervento: Le differenze spaziali nelle condizioni ambientali urbane contribuiscono alle disuguaglianze sanitarie all'interno delle città. Gli studiosi, pertanto, rilevano la necessità di nuovi indicatori di equità della salute urbana che consentano di monitorare le disuguaglianze di salute nel luogo e nel tempo, in particolare all'interno di un quartiere della città. Per questo motivo è stato sviluppato SUHEI: Indicatori di Equità della Salute Urbana Spaziale, elaborato per il caso studio della città di Dortmund in Germania. SUHEI identifica gli indicatori dei fattori determinanti per la salute, lo stato e l'esposizione.
I fattori determinanti, che emergono su varie scale, da quella nazionale a quella sublocale, rappresentano fattori che motivano e spingono i processi ambientali o sociali coinvolti, come l'aumento della densità del traffico, la spesa pubblica o lo sviluppo urbano.
Gli indicatori di stato, che riflettono lo stato attuale, mappano i fattori di stress ambientale e le risorse concrete (oneri e benefici), così come le variabili rilevanti del contesto sociale, sia a livello di città che di quartiere.
Gli indicatori di esposizione mettono in relazione lo stato dell'ambiente con gli indicatori del contesto sociale, al fine di individuare spazialmente le disuguaglianze sanitarie, ad esempio, i quartieri in cui un alto livello di impatto acustico corrisponde a una quota sproporzionatamente più elevata di disoccupati o di abitanti svantaggiati.
Gli indicatori di esposizione, mappati a livello di quartiere, hanno lo scopo di guidare i pianificatori nell'identificazione dei punti in cui è necessario intraprendere azioni specifiche, mentre gli indicatori di stato e i determinanti aiutano a definire il tipo di misure da adottare.
Descrizione su come è affrontata la dimensione dell'equità: L'uso di questo strumento consente di raccogliere informazioni per poter affrontare l'ingiustizia ambientale quale motivo di disuguaglianza sanitaria nella pianificazione urbanistica/pianificazione strategica a livello comunale, mirando ad una maggiore equità della salute urbana.
Approccio per ridurre le disuguaglianze:Area deprivata
Gruppo vulnerabile
Link (informazione online o pubblicazione scientifica): https://pdfs.semanticscholar.org/4d9a/2361c0125e24438ec86496f74c167d71d948.pdf
Lingua del materiale di dettaglio: Inglese
Riferimenti: Steffen Andreas Schüle
Department of Social Epidemiology, Institute for Public Health and Nursing Research, University of Bremen
steffen.schuele@uni-bremen.de
Obiettivi PNP

1.18 Favorire nelle città la creazione di contesti favorevoli alla salute anche attraverso lo sviluppo di forme di mobilità sostenibile e la creazione di aree verdi e spazi pubblici sicuri, inclusivi e accessibili anche alle persone più anziane


5.8 Promuovere e supportare interventi intersettoriali per rendere le città e gli insediamenti umani più sani, inclusivi e favorevoli alla promozione della salute, con particolare attenzione ai gruppi più vulnerabili


Parole chiave: monitoraggio, pianificazione urbanistica, città sane, determinanti di salute, ambiente urbano,
Stampa scheda
 




Dors Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute