CARE - Catalogo di Azioni ben descritte Rivolte all'Equità
Completezza descrizione pratica: Sufficiente  (4/12)
Tabella sintesi valutazione  

Equità ++
Trasferibilità ?
Valutazione +
Documentazione +


L' istituzione del centro diurno “Sf. Vineri” nella città di Sucaeva
Titolo originale: Establishment of “Sf. Vineri” Daycare Center In Suceava city
Anno di avvio: 2003
Fonte:JAHEE
Luogo dove è implementata la pratica: Sucaeva, Romania
Area tematica:Riduzione della povertà
Gruppi di popolazione vulnerabili
Target:Bambini (di età 0-18 anni)
Persone anziane
Persone con disabilità
Descrizione dell'intervento: Il progetto è in linea con il programma PHARE 2001 - "Coesione economica e sociale, programma di investimenti per i servizi sociali, Romania, Regione Nord Est", che aveva come obiettivi generali: rafforzare la capacità delle amministrazioni locali di creare partnership efficaci con la chiesa e la società civile per attuare iniziative di servizi sociali, sviluppare e attuare il sistema di assistenza sociale nella regione, ridurre la povertà tra la popolazione della regione. Per questo motivo, nel corso del 2003-2005, nella città di Sucaeva sono state realizzate le seguenti attività:
- Creazione di un centro diurno rivolto alle specifiche realtà di Suceava (bambini provenienti da famiglie povere, monoparentali e a rischio, anziani in difficoltà);
- Fornire servizi territoriali per i suddetti gruppi vulnerabili: assistenza sociale quotidiana, supporto psicologico, counselling, cibo, consulenze mediche gratuite (compresi i servizi odontoiatrici).
Una volta terminato il finanziamento attraverso i fondi Phare, le attività all'interno del centro sono proseguite con il sostegno materiale e finanziario di una partnership costituita dal municipio locale, dalla parrocchia “Sf. Vineri” e dall’associazione "Lumina Lina".Il gruppo target è stato ampliato alle donne in gravidanza, ai senzatetto, alle persone con malattie croniche.
Descrizione su come è affrontata la dimensione dell'equità: Il centro “Sf. Vineri” si rivolge in modo particolare agli anziani in condizioni di disagio e ai bambini provenienti da famiglie povere, monoparentali e a rischio. Queste categorie beneficiano di servizi sociali e sanitari, compresi i servizi odontoiatrici, di controllo e di cura. Dal momento che questi ultimi sono costosi e non sono coperti dal pacchetto minimo di base assicurato dai servizi di assicurazione sanitaria sociale, le attività di questo centro contribuiscono in modo significativo a ridurre le disuguaglianze di salute.
Approccio per ridurre le disuguaglianze:Gruppo vulnerabile
Aspetti da considerare per la trasferibilitè: E' importante la collaborazione fra gli attori coinvolti
Valutazione di processo: SI
Valutazione di risultato: SI
Descrizione dei risultati della valutazione: Nel periodo 2003-2005 il centro "Sf. Vineri" ha fornito assistenza a 20-23 bambini e 160 persone anziane al mese. Nel 2010 il progetto è stato ampliato con l'istituzione di un Centro che offre anche assistenza notturna e che si rivolge anche ad ulteriori gruppi target ( donne in stato di gravidanza, persone affette da malattie croniche, persone senza fissa dimora).
Link (informazione online o pubblicazione scientifica): http://primariasv.ro/portal/suceava/portal.nsf/BE5C166EE0BFCFCEC2257BEC00240D2A/$FILE/Proiecte_municipale_cu_finantare_externa.pdf
Lingua del materiale di dettaglio: Rumeno
Riferimenti: Protoiereu Minu Mititelu
Obiettivi PNP

1.6 Individuare precocemente i fattori di rischio e i segnali di disagio infantile


1.9 Promuovere la salute orale attraverso il contrasto ai fattori di rischio comuni alle MCNT


1.19 Ridurre la prevalenza di anziani in condizioni di fragilità


Parole chiave: sostegno, soggetti vulnerabili, collaborazione, medicina del territorio
Stampa scheda
 




Dors Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute