Glossario OMS della promozione della salute. La nuova edizione dei termini
a cura di Elena Barbera, Claudio Tortone - Dors

L'Organizzazione Mondiale della Salute nel 2021 aggiorna il 'Glossario della Promozione della Salute', che offre una panoramica attuale dei numerosi concetti e termini diventati fondamentali per lo sviluppo della promozione della salute, in modo da renderli comprensibili ad un pubblico più ampio possibile.

La prima edizione del 'Glossario della Promozione della Salute' era stata realizzata e pubblicata nel 1986, per chiarire il significato e il rapporto tra i diversi termini che non erano di uso comune in quel periodo. Questo documento aveva sostenuto il lavoro preparatorio per la Prima Conferenza Internazionale dell'OMS sulla Promozione della Salute, tenutasi a Ottawa nel 1986, e il successivo sviluppo della Carta di Ottawa per la Promozione della Salute.

Il Glossario era stato poi completamente revisionato nel 1998, in seguito alla 4a Conferenza Internazionale sulla Promozione della Salute, che si è svolta a Giacarta nel 1997 (Nutbeam 1998) mentre nel 2006 è stato, invece, pubblicato un aggiornamento con nuovi termini di promozione della salute (Smith, Tang, Nutbeam 2006).

Aggiornamenti e novità

La versione aggiornata al 2021 del Glossario è sostanzialmente diversa dall'originale:

  • alcune definizioni sono state escluse, ma ne sono state aggiunte di nuove (alle quali ci si riferisce indicando “nuovo termine”);
  • alcune definizioni sono rimaste identiche alla versione precedente (1998) del glossario (alle quali ci si riferisce indicando “non modificata”);
  • molte sono state modificate - sia nella definizione che nel commento di accompagnamento – alla luce delle esperienze concrete e dell'evoluzione di alcuni concetti.

La struttura, invece, è rimasta la medesima e consta di due sezioni.
La prima contiene le definizioni fondamentali, che sono alla base del concetto e dei principi della promozione della salute e che sono descritte in modo dettagliato, mentre la seconda comprende un elenco esteso di 47 termini comunemente utilizzati in promozione della salute.

Nuovi termini

Dors sta curando la traduzione italiana di questa nuova edizione, in collaborazione con ATS Città Metropolitana di Milano – UOS Prevenzione Specifica (nell’ambito delle attività di supporto ai programmi regionali di cui alla DGR XI/6387 del 16 maggio 2022), e vi propone di seguito  i nuovi termini della sezione "Definizioni fondamentali".

Salute in tutte le politiche (Health in all policies)

Salute in tutte le politiche (STP) è un approccio allo sviluppo delle politiche pubbliche tra diversi settori, che tiene conto in aniera sistematica delle implicazioni per la salute delle decisioni che vengono prese, ricerca sinergie ed evita impatti dannosi per la salute, al fine di migliorare la salute della popolazione e l'equità.

Come concetto, l'approccio STP riflette i principi di legittimità, responsabilità, trasparenza e accesso alle informazioni, partecipazione, sostenibilità, nonché collaborazione tra i settori delle politiche pubbliche e i diversi livelli di governo. STP è una strategia di governance e politica multi-livello (orizzontale e verticale), che aumenta la responsabilità per quanto riguarda gli impatti sulla salute a tutti i livelli del processo decisionale e che pone particolare attenzione alle conseguenze delle politiche pubbliche sui sistemi sanitari, sui determinanti di salute e sul ben-essere.
Un approccio STP è stato raccomandato come risposta pratica ai requisiti multisettoriali dell'Agenda di Sviluppo Sostenibile nel suo insieme e degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, in particolare, e come una strategia importante per il raggiungimento della copertura sanitaria universale e della Salute per Tutti.

Fonti:
The Helsinki statement on health in all policies. Geneva: World Health Organization; 2014 (https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/112636/9789241506908_eng.pdf; accessed 1 July 2021).
Implementing health in all policies: Adelaide: Government of South Australia; 2010 (https://www.who.int/sdhconference/resources/implementinghiapadel-sahealth-100622.pdf, accessed 1 July 2021).
Health in all policies: training manual. Geneva: World Health Organization; 2015 (https://www.who.int/publications/i/item/9789241507981, accessed 1 July 2021).

Salute del pianeta (Planetary Health)

Il raggiungimento del più elevato standard possibile? di salute, ben-essere ed equità in tutto il mondo, attraverso una oculata attenzione ai sistemi umani – politico, economico e sociale – che plasmano il futuro dell'umanità, e ai sistemi naturali della Terra che definiscono i limiti ambientali di sicurezza all'interno dei quali l'umanità può prosperare.

La salute planetaria descrive la salute della specie umana e lo stato dei sistemi naturali da cui dipende. Si basa sulla comprensione che la salute umana e la civiltà umana dipendono da sistemi naturali fiorenti e dalla loro saggia amministrazione. Il legame inestricabile tra le persone e il loro ambiente era riflesso già nel concetto della Carta di Ottawa di Ambienti favorevoli alla salute. È stato poi sviluppato e perfezionato man mano che le scienze di base sono migliorate e la conoscenza della nostra interdipendenza si è evoluta, riflettendo la necessità di una cura reciproca, di prenderci cura gli uni degli altri, delle nostre comunità e del nostro ambiente naturale.
Il concetto di salute planetaria è direttamente allineato con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Fornisce un quadro di riferimento da utilizzare per raggiungere gli obiettivi, riunendo una vasta gamma di discipline, tra cui salute, ambiente ed economia, per affrontare i problemi del mondo in modo olistico.

Fonti:
Whitmee S, Haines A, Beyrer C, Boltz F, Capon A, de Souza Dias B et al. Safeguarding human health in the Anthropocene epoch: report of The Rockefeller Foundation–Lancet Commission on planetary health. The Lancet. 2015; 386(10007):1973–2028. doi: 10.1016/S0140-6736(15)60901-1.
What is planetary health? Oxford: The Rockefeller Foundation Economic Council on Planetary Health (https://www.planetaryhealth.ox.ac.uk/planetary-health/, accessed 1 July 2021).
Griggs D, Stafford-Smith M, Gaffney O, Rockström J, Öhman MC, Shyamsundar P et al. Sustainable development goals for people and planet. Nature. 2013; 495:303–307 (https://sustainabledevelopment.un.org/content/documents/844naturesjournal.pdf, accessed 1 July 2021).

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals)

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) sono un invito all'azione da parte di tutti paesi – sviluppati e in via di sviluppo – in un partenariato globale. Essi riconoscono che porre fine alla povertà e ad altre privazioni deve andare di pari passo con l’adozione di strategie che migliorino la salute e l'istruzione, riducano le disuguaglianze e stimolino la crescita economica, il tutto affrontando il cambiamento climatico e lavorando per preservare i nostri oceani e le nostre foreste.

Gli OSS sono stati adottati nel 2015 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU) come parte dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Gli obiettivi sono intrecciati, interconnessi e indivisibili e forniscono il modello per raggiungere un futuro migliore e più sostenibile per tutti. Insieme riflettono l'intera gamma di determinanti di salute, affrontando i prerequisiti per la salute, compresi quelli relativi a povertà, disuguaglianza, cambiamento climatico, degrado ambientale, pace e giustizia e mirano a migliorare le vite e le prospettive di tutti, ovunque. Gli OSS sono stati adottati da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite.
Una vita salutare e un maggiore ben-essere per le persone di tutte le età possono essere raggiunti solo promuovendo la salute attraverso tutti gli OSS e coinvolgendo l'intera società nel processo di sviluppo della salute. Le strategie di promozione della salute forniscono una risposta pratica e trasformativa a queste sfide, agendo con decisione in tutti i settori su tutti i determinanti di salute, rendendo le persone in grado di aumentare il controllo (empowering) sulla propria salute e garantendo sistemi sanitari orientati alle persone.

Fonti:
Sustainable Development Goals. New York: United Nations; 2015 (https://sustainabledevelopment.un.org/sdgs, accessed 8 July 2021).
Shanghai Declaration on promoting health in the 2030 Agenda for Sustainable Development. Geneva: World Health Organization; 2016 (https://www.who.int/healthpromotion/conferences/9gchp/shanghai-declaration.pdf, accessed 8 July 2021).

Ben-essere (Well-being)

Il ben-essere è uno stato positivo vissuto da individui e società. Simile alla salute, è una risorsa per la vita quotidiana ed è determinato dalle condizioni sociali, economiche e ambientali.

Il ben-essere riguarda la qualità della vita, così come la capacità delle persone e delle società di dare un contributo al mondo, trovando un senso e un significato agli scopi della vita. Concentrarsi sul ben-essere aiuta a monitorare l'equa distribuzione delle risorse, la crescita complessiva e la sostenibilità. Il ben-essere di una società può essere osservato dalla misura in cui le società sono resilienti, sviluppano capacità di azione e sono preparate a superare le sfide.

 

 

La foto è di Stephen Mitchell su Flickr.com


DOWNLOAD & LINK


TAG ARTICOLO