Report sull’attività dei Centri Operativi Regionali (COR) per la raccolta dei dati di tumori maligni attribuibili alle esposizioni occupazionali nella regione Piemonte
Report sull’attività dei Centri Operativi Regionali (COR) per la raccolta dei dati di tumori maligni con alta frazione attribuibile alle esposizioni occupazionali nella regione Piemonte
a cura di Centri Operativi Regione Piemonte (COR)

In Piemonte sono attivi da oltre 20 anni due osservatori finalizzati all’identificazione dei due tipi di tumori con la più alta frazione attribuibile all’esposizione ad agenti cancerogeni sul lavoro, cioè i mesoteliomi e i tumori maligni naso‐sinusali.

I casi di mesotelioma, patologia causate dall’esposizione occupazionale o ambientale ad amianto, sono rilevati e intervistati dal COR ReNam (Registro Mesoteliomi Maligni), con sede presso il Centro di Prevenzione Oncologica della Città della Salute di Torino. I casi di tumore maligno naso‐sinusale, i cui principali agenti causali sono le polveri di legno e cuoio e i composti del nichel, sono invece rilevati e intervistati dal COR ReNaTuns (Registro Tumori Naso‐sinusali), con sede presso lo SPreSAL dell’ASL CN1 a Saluzzo.

In questo documento vengono presentati i dati sull’incidenza e sull’attribuzione a cause occupazionali dei
mesoteliomi maligni e dei tumori maligni naso‐sinusali identificati dai due COR nella regione Piemonte nel
corso degli anni della loro attività.  

Leggi il report completo in ALLEGATO


TAG ARTICOLO