Fuori dal tunnel: storia di un infortunio
a cura di Redazione DoRS

 Un rapido sguardo al manometro, sembra tutto a posto. Si può procedere con i lavori di manutenzione. Questo pensa Achille, un lavoratore esperto che doveva intervenire insieme ad un collega  su una turbina di una centrale elettrica. Mentre sono intenti a smontare il coperchio della turbina, questo salta e li colpisce.

Rimangono entrambi feriti, Achille è più grave, viene colpito alla testa e avrà una prognosi di 164 giorni.

Una storia di distrazione, di eccessiva fiducia nelle proprie capacità o un manometro non funzionante di cui nessuno è stato informato.

Questa storia è la cinquantaseiesima aggiunta al repertorio delle storie di infortunio, nel quale sono raccolte le storie scritte dagli operatori dei servizi di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro che hanno partecipato al progetto “Dall’inchiesta alla storia: costruzione di un repertorio di storie di infortunio sul lavoro”.

Vai al repertorio delle storie di infortunio , leggi direttamente la sintesi della storia o la  storia completa  “Fuori dal tunnel


TAG ARTICOLO