SCHEDA COMPLETA DELL’AGENTE CANCEROGENO

Pentaclorofenolo [   ]

Codice CASNumero EINECSClasse IARCFormula brutaFamiglia chimica
87-86-5201-778-61C6HCl50Fenoli
Sinonimi
Pentachlorophenol; Chlorophen; Pcp; Penchlorol; Penta; Pentachlorofenol; Pentachlorofenolo; Pentachlorophenate; Pentachlorphenol; 2,3,4,5,6-pentachlorophenol; Pentanol; Chem-tol; Cryptogil ol; Dowcide 7; Dowicide 7; Dowicide g (sinonimo di: pentaclorofenolo); Durotox; Ep 30; Fungifen; Grundier arbezol; Lauxtol; Lauxtol a; Liroprem; Pentacon; Penta-kil; Pentasol; Penwar; Peratox; Permacide; Permagard; Permasan; Permatox; Permite; Santobrite (sinonimo di: pentaclorofenolo); Santophen; Santophen 20; Sinituho; Termi-trol; Thompson's wood fix; Weedone;

Classificazione CE (CLP n.1272/2008)

Per visualizzare le informazioni CLP aggiornate relative alla sostanza, consultare direttamente la scheda dell’ ECHA
http:// www.echa.europa.eu/it/web/guest/information-on-chemicals/cl-inventory-database/-/discli/details/66426

Classe della sostanza

POLICLOROFENOLI
Regolamento REACH

Documentazione di supporto prodotta dall'ECHA (European Chemical Agency).

Organi Bersaglio

Evidenza sufficienteEvidenza limitata

In tutti gli studi epidemiologici disponibili è stata rilevata un'associazione tra l'esposizione alla sostanza e l'insorgenza del linfoma non- Hodgkin.

Utilizzi della sostanza

Utilizzato come: - fungicida per la conservazione del legno (in particolare per tralicci elettrici) - nei trattamenti di conservazione di pellame, tela, corda, amidi, destrine, colle - insetticida per il trattamento delle termiti -diserbante nella coltivazione del riso - defoliante - intermedio per la produzione del pentaclorofenato di sodio - battericida in fluidi da taglio -battericida in saponi, detersivi, prodotti per la pulizia, disinfettanti per uso domestico e non.

Elenco lavorazioni associate

Agricoltura. 
Conservazione del legname e stagionatura artificiale. 
Conservazione, concia, preparazione, trattamento e rifinitura di pelli e cuoi. 
Fabbricazione di spaghi, corde, funi e reti. 
Filatura e tessitura. 
Finissaggio di fibre, filati, tessuti e articoli confezionati. 
Industria dei prodotti chimici inorganici ed organici. 
Lavori di tornitura, fresatura, trapanatura. 
Officine meccaniche in genere. 
Produzione di appretti. 
Produzione di colle e gelatine da residui animali. 
Produzione di inchiostri, gomma arabica, colle, prodotti per tipografie. 
Produzione di prodotti fitosanitari. 
Produzione di tensioattivi. 
Tessitura e finissaggio. 
Tessitura. 
Visualizza dettaglio elenco lavorazioni:
Legenda:
Elenco delle lavorazioni collegate all’agente validate tramite i dati di letteratura
Elenco delle ditte, e dei relativi addetti, in cui può essere presente l’agente

Valori Limite di Soglia

American Conference of Governmental Industrial Hygienists (ACGIH)Altri enti
non disponibile

8-h TWA 0,5 mg/m³ cute (OSHA); 0,5 mg/m³ cute (NIOSH)

Indici Biologici di Esposizione
non disponibile

Note aggiuntive

Nel 1984 la US EPA vietò l'uso del pentaclorofenolo come erbicida, antimicrobico e per la conservazione del legno destinato al contatto con gli alimenti, animali domestici, bestiame. L'uso della sostanza nell'industria della carta e nell'industria petrolifera è stato permesso in particolari condizioni (utilizzo di indumenti protettivi, la concentrazione di esaclorodibenzo-para-diossina deve essere non superiore a 1 µ/g). La Svezia proibì tutti gli usi della sostanza nel 1977, la Germania nel 1987. Giappone e Canada hanno sospeso l'uso della sostanza in agricoltura. L'Olanda ha sospeso l'uso della sostanza per lavorazione del legno indoor.

Riferimenti bibliografici

Monografie IARC Vol. 53 (1991) (p. 371); Vol 71(1999); Vol 117 (in preparazione).
Hazardous Substances Data Bank (HSDB).
American Conference of Governmental Industrial Hygienists. Threshold Limit Values and Biological Exposure Indices. Cincinnati, OH 2019.

Ultima modifica :

08/06/2020