Appuntamenti del 06/07/2021

Social senza rete - Incontro online
06/07/2021 - 09:30 - 12:30

Per il secondo appuntamento del ciclo “Giornalismo e sociale”, l’Università della Strada Gruppo Abele propone l’incontro “Social senza rete”. Nel corso dell'evento online ci si confronterà in merito al fatto che la tematica dell’informazione veicolata attraverso i social (e, più in generale, la rete internet) assume contorni ancora più delicati quando si narrano fatti e storie che raccontano il mondo del sociale. La linea di demarcazione tra il cosa, il chi raccontare e il come diventa ancora più sottile dell’usuale.

Per maggiori informazioni e iscrizioni

Locandina


Sottoscrizione del Manifesto "CASA DELLA COMUNITÀ"
06/07/2021 - 30/09/2021

L'Associazione "Prima la Comunità", realtà che promuove l’idea di salute intesa come bene comune, ha promosso il progetto della Casa della Comunità, al fine di realizzare una riorganizzazione che possa partire dal basso e rilanciare la salute come progetto sociale, nel quale la comunità possa riconoscersi ed essere attore dei processi, nonchè disposta a mobilitarsi e ad assumersi delle responsabilità.
Grazie all'azione che ha saputo curare l'Associazione Prima la Comunità, le Case della Comunità sono entrate a far parte della programmazione del Ministero della Salute e il PNRR presentato in sede UE ne introduce formalmente l’istituzione nell’ambito del potenziamento dei servizi territoriali e di prossimità. Ciò rende indispensabile l’avvio di un processo di innovazione che investa i luoghi della vita delle persone, ovvero i contesti dove trovano concretezza tutti i diritti di cittadinanza, a partire dal benessere individuale e collettivo che è il diritto alla salute.
Dobbiamo cogliere, ora o mai più, la grande opportunità offerta dal PNRR evitando il rischio che la Casa della Comunità sia intesa esclusivamente come un poliambulatorio, con un centro amministrativo decentrato, risultato della sola riorganizzazione toponomastica dei servizi sanitari territoriali, al fine di garantire prestazioni in risposta a bisogni individuali e non in un’ottica comunitaria.

Per l’importanza che questa questione riveste, l'Associazione "Prima la Comunità" invita a sottoscrivere il Manifesto "Casa della Comunità", con l'obiettivo di mettere in atto una una mobilitazione che veda un impegno forte della società civile, di associazioni e cittadini, per far sì che le Case della Comunità siano realizzate come vera innovazione del sistema di welfare, come autentico potenziamento della tutela della salute nei territori, a partire dai bisogni e non dai servizi e dove si realizzi finalmente una concreta integrazione socio-sanitaria capace di accogliere le persone soprattutto quelle più fragili.

Per sottoscrivere il Manifesto