Un lavoro, due padroni: la cinquantesima storia del repertorio
Redazione DoRS

Bianca lavora per una cooperativa che opera all’interno di un’industria dolciaria, i dipendenti della cooperativa dovrebbero occuparsi di confezionamento manuale del prodotto, incarto, etichettatura imballo, impedanamento merci e facchinaggio.

Come spesso accade, in realtà fanno di tutto. Bianca, quel giorno, sta lavorando ad una linea di produzione di paste sfoglie. Dopo poco tempo dall’inizio del turno di lavoro, nota che nella zona di taglio del foglio di pasta si sono formati dei grumi, cerca di avvisare il manutentore ma non lo trova, così decide di provare da sola, prende un raschietto e, senza fermare la linea, inizia a rimuovere i grumi di pasta che nel frattempo si sono ammucchiati. All’ennesima discesa dei coltelli, il pollice della sua mano destra viene in contatto con il filo tagliente dell’utensile.

Per leggere la storia Un lavoro, due padroni

Vai al repertorio delle storie di infortunio

-