La situazione dell'incidentalità stradale in Piemonte: rapporto 2008
P. Capra - DoRS; D. Rispo - Asl TO3 Servizio di Epidemiologia

Il rapporto del Centro di Monitoraggio Regionale della Sicurezza Stradale (CMRSS), presentato il 16 ottobre 2008, nel corso del convegno "L'incidentalità stradale in Piemonte: le dimensioni conoscitive", offre una descrizione sintetica del fenomeno dell’incidentalità in Piemonte. Dal rapporto si evince che:

  • il numero di incidenti, feriti e morti in Piemonte tra il 2001 e il 2006 per incidenti stradali è in diminuzione;
    Numeri in valore assoluto di incidenti, feriti e morti nella Regione Piemonte (anni 2001 e 2006)
    Anno Incidenti Feriti Morti
    2001 16.204 24.024 551
    2006 14.871 22.047 404
  • il numero dei pedoni e quello dei motociclisti deceduti nel 2006 è superiore rispetto al 2001 (rispettivamente del 6% e del 27%);
  • il problema degli incidenti stradali colpisce soprattutto i maschi (sono il 78,3% dei morti);


Il Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL TO3 ha partecipato al convegno con una presentazione intitolata “L’incidentalità stradale in Piemonte: le conoscenze di area sanitaria”, in cui sono stati elencati i principali flussi informativi (Istat-ACI, interventi del 118, accessi al pronto soccorso e ricoveri ospedalieri) e sono illustrate le attività di monitoraggio e valutazione in corso e previste.


-