Disponibili sul sito del Progetto IGEA i risultati di una ricognizione sulla gestione integrata delle malattie croniche in Italia
Umberto Falcone, Elena Coffano - DoRS

L’impatto globale delle malattie croniche, soprattutto malattie cardiovascolari, tumori, diabete e malattie respiratorie croniche è in continuo aumento. Occorre prevedere un riorientamento dei sistemi sanitari per consentire di rispondere alle esigenze di una gestione efficace ed efficiente delle malattie croniche, in particolare attraverso una riorganizzazione delle cure primarie. I malati cronici, infatti, hanno bisogno di continuità di assistenza, follow-up sistematici più o meno intensi a seconda della gravità clinica, informazione e sostegno per raggiungere il massimo livello possibile di autogestione.

Il presupposto per il realizzarsi di questo importante progetto di governance è l’assunzione di un approccio sistemico e integrato che implichi un’azione coordinata tra tutte le componenti e tra tutti gli attori del sistema assistenziale, che, con responsabilità diverse, devono essere chiamati a sviluppare interventi mirati verso comuni obiettivi su un ‘patto di cura’ condiviso con il cittadino e i suoi caregiver.

Il Disease Management ed il Chronic Care Model sono ormai divenuti il quadro logico-concettuale di riferimento per chiunque lavori nel campo della gestione delle patologie croniche ed hanno rappresentato i cardini del progetto IGEA che ha realizzato iniziative e interventi orientati a favorire il miglioramento dell’assistenza alle persone con diabete.

In molte regioni italiane sono stati o si stanno avviando percorsi di integrazione ospedale-territorio relativi a patologie specifiche come il diabete e lo scompenso cardiaco o, più in generale, sulla cronicità. La possibilità di confronto delle esperienze più significative può consentire una più omogenea realizzazione di questo importante progetto di governance e, contemporaneamente, una valorizzazione delle peculiarità regionali.

In questo contesto il Centro di Documentazione DoRS ha collaborato al progetto Sistema per l’integrazione delle cure e dell’assistenza per le persone con malattie croniche dell’Istituto Superiore di Sanità (finanziamento CCM 2011 per favorire lo sviluppo di modelli organizzativi di servizi integrati) con lo scopo di indagare il grado di esistenza e di sviluppo in Italia e nelle singole regioni di modelli di gestione integrata ospedale-territorio delle malattie croniche e di alcune specifiche patologie croniche:

  • Broncopneumopatie Cronico Ostruttive (BPCO)
  • Diabete
  • Scompenso
  • Ictus
  • Demenza

Per ottenere un quadro quanto più completo di tutte le esperienze italiane di cura integrata, sono state ricercate per ogni patologia e per ogni regione le seguenti informazioni riferite al periodo 2005-2014:

  • Normativa nazionale/regionale di riferimento
  • Documenti di indirizzo
  • Linee guida
  • Esperienze
  • Verifica/valutazioni

L’analisi restituisce un quadro caratterizzato da un’estrema variabilità nella tipologia e nelle modalità di redazione di documenti e delibere ma, soprattutto, in rapporto al livello di attuazione nelle singole regioni dei Piani per la gestione delle malattie croniche.

I risultati di questa ricognizione sono ora disponibili sul sito di Epicentro e sul sito del CCM. Un’applicazione web chiamata “Raccolta” permette la consultazione per patologia o per regione.

È possibile segnalare documenti di interesse o errori nella raccolta documentale all'indirizzo di posta elettronica igea@iss.it.


-