Expo dei popoli
Alessandra Suglia, Dors

Il forum internazionale

Il comitato organizzatore dell’Expo dei popoli si è costituito a novembre 2012. Oggi è formato da quaranta organizzazioni no-profit italiane. Le adesioni sono aperte  a tutte le associazioni e i gruppi interessati a sostenere l’iniziativa: info@expodeipopoli.it.

La mostra internazionale si svolgerà a Milano - dal 3 al 5 giugno 2015 – in Fabbrica del vapore. Durante il giorno, si organizzeranno conferenze plenarie, aperte anche al pubblico, e gruppi di lavoro riservati ai delegati.  Alla sera, è previsto uno spazio concerti, teatro e performance artistiche di vario genere.


Il manifesto e le sue proposte

L’Expo dei popoli ha definito un suo manifesto. Questo documento tocca temi generali importantissimi: l’acqua, le risorse alimentari, il suolo, le fonti energetiche, i diritti umani, l’equità di genere, la pace, la dignità e il diritto a una vita dignitosa.
Il manifesto termina con una serie di proposte molto pratiche da presentare alle pubbliche amministrazioni.

Le proposte sono sostenute dalla letteratura, da dati e da risultati ampiamente documentati.
Si citano le soluzioni locali messe in campo da cittadini, piccoli produttori e produttrici, società civile, università e grande distribuzione in questi anni in Italia:

  • mercati contadini, ristorazione a chilometro zero e 'last minute market'
  • agricoltura biologica e bio-sociale
  • gruppi di acquisto solidali e distretti di economia solidale
  • commercio equo e biologico di prodotti italiani (cooperative carcerarie, terreni sottratti alle mafie, cooperative sociali...)
  • realizzazione di orti comunitari, domestici e scolastici
  • progetti e percorsi educativi sul diritto al cibo svolti con scuole, amministrazioni locali, università, società civile e settore privato.


L’infografica sul "miracolo chiamato cibo"


L’Expo dei popoli ha realizzato l’infografica Food is for eating, a partire da questi riferimenti bibliografici.
Il messaggio dell'infografica è far capire quanto cibo si butta e quante risorse naturali si potrebbero preservare grazie a semplici soluzioni alla portata di tutti, per non sprecare quel vero e proprio “miracolo chiamato cibo”.

L’infografica – come altri strumenti disponibili nella sezione 'scopri' del sito www.expodeipopoli.it – è un prodotto dell’impegno che L'Expo dei popoli ha preso nel trasferire le conoscenze oggi disponibili sul cambiamento delle abitudini alimentari e di produzione, sul promuovere il progresso civile riducendo squilibri, conflitti e povertà.


-